Language and login selector start
lingua
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Language and login selector end

Mostra personali: Vladimir Kupriyanov - Cast me not away from your presence (terminata)

3 Ottobre 2008 fino al 8 Novembre 2008
  Vladimir Kupriyanov - Cast me not away from your presence
Non respingermi dalla tua presenza, 1990, 14 stampe b/n cm 180.5 x 430
 
  Laura Bulian Gallery

LAURA BULIAN GALLERY
Via Montevideo 11
20144 Milano
Italia (mappa della città)

Inviare E-mail
tel +39 0248 - 00 89 83
www.laurabuliangallery.com


Vladimir Kupriyanov
Cast me not away from your presence
Non respingermi dalla tua presenza


Inaugurazione giovedì 2 ottobre 2008 alle ore 18.30, esposizione fino all'8 novembre 2008.

Catalogo con testo critico di Viktor Misiano.

Con le sue foto-installazioni Vladimir Kupriyanov ricostruisce frammenti di un mondo perduto, recupera l'esperienza storica legata alla società tardo-sovietica. Le sue immagini riportano una visione obiettiva, priva di alcun giudizio o narrazione personalizzati, e sono realizzate con un'originale tecnica formale - la stampa su pellicola, vetro o plexiglas, che inseriscono la figura in un contesto rappresentativo. Il ricordo, da fatto strettamente soggettivo, acquista nelle sue opere un valore storico e sociale di testimonianza.

"L'esperienza traumatica che Kupriyanov condivide con chi appartiene alla cosiddetta «last Soviet generation» si riassume nella perdita improvvisa, inspiegabile e irrimediabile di un orizzonte esistenziale che pareva eterno. E, in effetti, «everything was forever, until it was no more». Inoltre, quell'universo scomparve senza lasciarci né un messaggio, né un testamento, senza suggerirci alcun giudizio univoco su di sé (eccezion fatta per quelli affrettati che si susseguono ora, a seconda della congiuntura politica del momento). Il disorientamento generato da tale perdita è reso ulteriormente più complesso dal fatto che, volgendo lo sguardo all'indietro, ci accorgiamo - e i primi lavori di Kupriyanov ne sono una testimonianza evidente - che, quando vivevamo in quel mondo che credevamo eterno, in realtà eravamo consapevoli della sua fine imminente". (Viktor Misiano).

La foto-installazione che dà il titolo alla mostra, Non respingermi dalla tua presenza, evoca il periodo della "speranza romantica" che animava l'uomo comune in Unione Sovietica agli inizi degli Anni '90, espressione della volontà di uscire allo scoperto, speranza democratica e di impulso alla modernizzazione.

Il trittico Festival '57 ci riporta a uno degli eventi culminanti del disgelo di Krushev, il "Festival della Gioventù e degli Studenti" tenutosi in quell'anno, caratterizzato da giorni di euforia per l'incontro con il mondo esterno, dopo decenni di isolamento politico. Cicli essenziali dell'opera di Kupriyanov sono legati al metrò moscovita, o alla vita rurale russa.

La mostra presenterà anche alcuni degli ultimi, inediti lavori fotografici dell'artista.

Vladimir Kupriyanov è nato a Mosca, nel 1954, dove vive e lavora. Oltre che fotografo, è stato regista teatrale. È Professore Associato di fotografia artistica alla Rodchenko Moscow School of Photography and Media Arts.

  • ArtFacts.Net- il tuo fornitore di servizi nel mondo dell'arte

    Sin dal 2001, ArtFacts.Net™ ha sviluppato un sofisticato database attraverso la collaborazione con gallerie, musei, fiere d’arte ed associazioni di galleristi nazionali ed internazionali.