Language and login selector start
lingua
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Language and login selector end

LA BIENNALE DI PRAGA, FINO AL 31 AGOSTO 2003


João Modé (Brasil), “¡save!”, 2000, photograph

Creeranno un visione pluralista dell'arte contemporanea. Sono duecento giovani artisti emergenti, scelti dai curatori più importanti. Sono stati invitati alla Biennale di Praga e provengono da tutto il mondo. Il loro intervento verte sul tema "Periferie che diventano centro", ossia sulla dissoluzione della dicotomia fra questi due concetti e sulla liberazione della pluralità sino a creare un punto di incontro di culture e atteggiamenti diversi, da ogni centro e da ogni periferia.
La Biennale punta, fra le altre cose, a mostrare la nuova tendenza in fatto di pittura. Il progetto Lazarus Effect raccoglie, infatti, opere di pittori emergenti, ogniuno rappresentato con un paio di lavori di dimensioni importanti, tutti creati appositamente per la Biennale. Il Lazarus Effect cerca di fare un check-up alla pittura di oggi, che pare non essere più un mezzo ma continua, ciò nonostante, a manifestare grandi possibilità e vitalità. I giovani artisti invitati lavorano con tecniche pittoriche assai differenti fra loro: pittura astratta, pittura figurativa, collage ed iperrealismo. La sezione dedicata al superrealismo esplora l'uso dell'arte più tradizionale nell'era dell'iperrealismo digitale, delle tecnologie all'avanguardia e della frenetica velocità del flusso informativo.
Tutte le opere presenti alla Biennale non verranno presentate in padiglioni dedicati a singole nazioni bensì si è optato per un miscuglio pluralista. Viene data importanza all'arte proveniente dai paesi dell'Europa orientale ed in particolare all'Ungheria, alla Russia ed alla Polonia, che hanno partecipato con numerosissimi artisti.
Il crogiolo che si crea con la dissoluzione della dicotomia centro/periferie viene preso in considerazione come spazio con potenzalità per una nuova creatività in "When periphery turns centre and centre turns periphery [quando la periferia diventa centro ed il centro periferia]". Grazie alla selezione di artisti che provengono da contesti che esprimono l'ambivalenza dei termini "centro" e "periferia", questa parte della Biennale di Praga è un emblematico punto d'incontro di lingue, grammatiche e stili differenti.

www.praguebiennale.org/

  • ArtFacts.Net- il tuo fornitore di servizi nel mondo dell'arte

    Sin dal 2001, ArtFacts.Net™ ha sviluppato un sofisticato database attraverso la collaborazione con gallerie, musei, fiere d’arte ed associazioni di galleristi nazionali ed internazionali.