Language and login selector start
lingua
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Language and login selector end

Moebius e Miyazaki : 2 artisti, i cui disegni prendono vita.


Totoro (1998)© Ghibli/Buena Vista International

Realizzata con 300 disegni originali spesso provenienti dalle collezioni private degli artisti stessi, l´esibizione Miyazaki, Moebius : deux artistes dont les dessins prennent vie traccia il parallelismo tra questi due grandi nomi del mondo dell´illustrazione e dell´animazione.

Hôtel de la Monnaie a Parigi. La prima stanza offre un ampio panorama sui due artisti : Hayao Miyazaki (Tokyo, 1941), oggi considerato come il piú grande nel campo della japanimation (Conan,The Boy in Future, per la compagnia TOEI e Nausicaä of the Valley of Wind, 1984), dopo aver creato uno studio proprio, i Ghibli Studios, ha diretto lì i suoi maggiori lavori come Porco Rosso (1992), Princess Mononoke (1997) e Spirited Away (2001) e Moebius (Jean Giraud, Nogent-sur-Marne, 1938), illustratore e collaboratore noto per le avventure di Blueberry (con lo scenario di Charlier) ma anche per l´esplorazione del mondo fantascientifico (L'Incal, Arzach, Les maîtres du temps tra i fumetti e Dune, Alien, Abbys, Tron, The Fifth Element per il cinema).
In questa stanza si cammina attraverso disegni originali ma anche interviste televisive incrociate, il backstage dei Ghibli Studios e le numerose collaborazioni di Moebio con il cinema. I curatori inoltre, ebbero la brillante idea di organizzare un incontro tra Moebius e Miyazaki all´interno dei Ghibli Studios (dove venne realizzata locandina della mostra) e di immortalare questo incontro con foto e filmati. Nelle stanze successive viene invece evidenziato il parallelismo tra il lavoro dei due artisti. Grazie a una efficiente presentazione (su pannelli circolari, con un artista su ogni lato), il prallelismo diventa ovvio, nonostante risulti difficile pensare che due artisti provenienti da culture cosí differenti possano essere messi in relazione tra loro.



Moebius,Arzach,épisode Rhapsody © Moebius/Buena Vista International France

Ma é proprio questo rapporto ad enfatizzare il motivo della mostra. Le altre stanze, ancora, sono dedicate ai temi che Miyazaki e Moebius hanno in comune. Prima di tutto l´interesse per i mondi invisibili, con il profondo animismo di Miyazaki e i conteuti spiritualistici dei disegni di Moebius. Una citazione di Moebio sulla parete recita: "Il disegno é l´immagine della vita interiore, ma é anche solo un immagine. Prima i disegni erano basati sulla diffusione. Oggi, invece, vengono vissuti come se fossero una singola nota all´interno di una intera sinfonia. Unica, ma che tuttavia ci piace. Isolare ogni singola immagine, significa renderle omaggio per essere stata creata unica". E Miyazaki dice: "Certamente credo nell´estistenza di un altro mondo oltre il nostro! Se non esistesse non sarebbe cosí interessante crederci. È come l´amore: non si vede ma c´é... perché si crede in esso! Tutto sta nella fiducia". La stanza successiva presenta le creature che ricorrono nei lavori dei due artisti. Il loro comune amore per eroi e mostri é ovvio. I personaggi studiati da Moebius sono estremamente interessanti, il disegnatore ne riproduce ogni tipo di caratteristica fisica e morale, fino a descriverne addirittura l´odore. Le ambientazioni naturali sono un altro punto in comune tra i dui disegnatori, basti vedere la lussureggiante vegetazione di Miyazaki e i paesaggi rocciosi di Moebius.



Hayao Miyazaki,Laputa,the castel in the sky(1986) © Ghibli/Buena Vista International France

Altro dettaglio ricorrente e forse piú inaspettato, l´attrazione che i due condividono per il mondo aereo. La fantascienza di Moebius spesso é ambientata nello spazio interstellare. Hayao Miyazaki é affascinato dallo spazio, come possiamo vedere in titoli quali Laputa: the Castle in the Sky (il Castello in Cielo). Inoltre, durante la seconda guerra mondiale, il padre, Katsuji Miyazarki, dirigeva la compagnia aerea Miyazaki Airplane. Affascinato dagli aerei, Hayo ha sviluppato, fin da bambino, una passione per gli ogggetti volanti che si é consolidata negli anni fino a sfogare nel progetto di Porco Rosso. L`esibizione termina con un video che presenta una mescolanza di immagini provenienti dalle numerose produzioni di Miyazaki e Moebius. Questo video enfatizza maggiormente il parallelismo esistente tra i mondi dei due artisti e il montagggio offre connnessioni visive tra ogni scena.





Da quasi venticinque anni Moebius e Hayao Miyazaki condividono i loro mondi irreali e un indiscutibile successo (critico e commerciale) come possiamo vedere dalla mostra, specchio della popolaritá guadagnata da questi due artisti che sono riusciti a raccogliere in tutto il mondo un pubblico assolutamente devoto.

Testo: Maxime Olivier
Traduzione: Marta Franchi

Miyazaki, Moebius : deux artistes dont les dessins prennent vie. Dal 1 dicembre 2004 al 13 marzo 2005. Hôtel de la Monnaie, Parigi.

www.miyazaki-moebius.com

  • ArtFacts.Net- il tuo fornitore di servizi nel mondo dell'arte

    Sin dal 2001, ArtFacts.Net™ ha sviluppato un sofisticato database attraverso la collaborazione con gallerie, musei, fiere d’arte ed associazioni di galleristi nazionali ed internazionali.