Language and login selector start
lingua
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Language and login selector end

Cosa succede quando due artisti dipingono lo stesso quadro?


Michael Luther working at his picture (c) Michael Luther

Quando l'ho saputo non riuscivo a crederci, e quindi ho voluto vedere tutti e due i quadri. Per caso, e senza sapere l'uno del lavoro dell'altro, i due pittori Michael Luther, di Berlino, e Damien Hirst, di fama mondiale, hanno dipinto lo stesso quadro!

Nell'estate del 2004 Michael Luther, ispirato da una foto di copertina del 'Berliner Zeitung', inizia a lavorare a un dipinto che dovrebbe fare da capostipite a una piccola serie. Il soggetto dell'immagine è il salvataggio di un iracheno ferito in un attentato: si tratta della trasposizione di una fotografia la cui stessa composizione ricorda la struttura dei quadri di produzione classica. Direzione della luce, contrasti chiaroscurali e colori sono trattati in modo manieristico, nonostante l'impressione che ne risulta sia quella realistica di una fotografia. L'accenno alla deposizione di Pontormo e alla drammatica realizzazione di una tela di Caravaggio sembrano intenzionali. Da qualche giorno il numero di marzo della rivista d'arte 'Modern Painters', dal titolo Hirst/Caravaggio, attira l'attenzione di Luther. Non riesce a credere ai propri occhi: Damien Hirst alle prese con un dipinto che, a prima vista, potrebbe essere il suo! Nell'articolo si spiega che Hirst lavora da tempo a una serie di dipinti non esattamente nel suo stile, e neanche facilmente comparabili a qualcosa che qualcuno avesse realizzato prima d'ora ("not quite like anything anyone else has done either").
Ovviamente i due dipinti non sono identici. A prescindere dal fatto che è impossibile dipingere per due volte lo stesso quadro, le foto dei lavori di Hirst e Luther permettono di riconoscere anche alcune differenze stilistiche. Hirst non basa il suo dipinto sulla direzione della luce e sui contrasti chiaroscurali che caratterizzano il quadro di Luther. Si nota anche che vengono illustrati due momenti diversi della situazione: le posizioni di alcune figure sul lato sinistro dell'immagine sono leggermente diverse tra loro.

Possiamo dire, in fin dei conti, che si tratta semplicemente di un caso divertente, di un aneddoto curioso che verrà menzionato nella storia dell'arte; sono curioso di vedere come questa storia si svilupperà anche dal punto di vista del mercato dell'arte. Come tutti sanno, le differenze formali o stilistiche di due opere d'arte simili tra loro non possono giustificare il valore loro attribuito dal mercato dell'arte: questo caso curioso confermerà ancora una volta i meccanismi intricati di questo mercato.

Testo: Nicolas Clémens
Traduzione: Caterina Magro

Per comparare le illustrazioni, cliccare sul seguente link:

www.modernpainters.co.uk

  • ArtFacts.Net- il tuo fornitore di servizi nel mondo dell'arte

    Sin dal 2001, ArtFacts.Net™ ha sviluppato un sofisticato database attraverso la collaborazione con gallerie, musei, fiere d’arte ed associazioni di galleristi nazionali ed internazionali.