Language and login selector start
lingua
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Language and login selector end

Art Basel Miami Beach: Intervista a Adriana Varejo


AFN: Questa Artfacts.net, Sabine Rieck. Sono qui a Art Basel Miami Beach 2006, nello stand di Lehmann Maupin, NY. Sono in una parte dello stand rivestito di piastrelle molto bello; una Solo Show di Adriana Varejo.

Ciao Adriana.

Adriana Varejo: Ciao

AFN: Nel tuo lavoro le piastrelle sembrano giocare un ruolo importante. Potresti spiegarci per quale particolare interesse?

Adriana Varejo: Le mattonelle possono essere intese come un supporto per la geometria del mondo; possibile percepirle in molti modi diversi, a seconda della prospettiva. Lo scelgo come soggetto perch tutti i dipinti sono figurativi. Scelgo le piscine cos che possa avere a che fare con la geometria nella quale le mattonelle sono coinvolte - e l'acqua. Non lavoro specialmente con le mattonelle; piuttosto al trompe l'oeil che sono interessata. Il mio lavoro ha a che fare essenzialmente con la geometria.

AFN: Nei tuoi lavori precedenti, c'erano delle mattonelle con incisioni, e dietro di esse: carne. Cos ho avuto l'impressione che il tema del corpo fosse molto importante per te. corretto? Puoi dirci di pi?

Adriana Varejo: Le mattonelle sono un mezzo o un simbolo di cose diverse. Le uso come un mezzo di scambi culturali. Per esempio: quando opto per un soggetto portoghese, uso mattonelle del periodo barocco. Ma ora, le piastrelle sono diventate qualcosa di totalmente diverso. Sono diventate geometria.

AFN: Dunque non abbiamo bisogno di pensare alla carne dietro le mattonelle?

Adriana Varejo: Non so, puoi pensare qualsiasi cosa tu voglia. Penso che quest'ambiente sia molto misterioso in un certo modo. L'acqua si muove, cos sai che c' movimento. Le immagini implicano qualcosa come un labirinto. C' solitudine in esse. Possono essere molto spaventose in un certo modo, e io penso che creino anche un certa atmosfera erotica: c' una presenza del corpo che non l, ma sono luoghi dove il corpo dovrebbe esserci. C' un corpo virtuale.

AFN: Questo molto interessante, hai integrato la carne del corpo nei tuoi lavori precedenti, ma non pi - tanto direttamente come prima - in questi lavori qui. In qualche modo c' ancora perch l'acqua si muove, ma non sai se ci sono persone nell'altra parte della piscina. Quando ho visto per la prima volta il solo show, ho avuto una forte impressione di suspense. Ho sentito un altro visitatore che diceva che le opere fossero molto positive, ma io penso che il tema della suspense sia molto pi forte.

Adriana Varejo: Ho creato molti di questi a Budapest dove ho visitato molti bagni pubblici che sono proprio sorprendenti. Cos ho fatto molte di queste opere l e anche in Giappone.

AFN: E il titolo delle opere?

Adriana Varejo: L' ho deciso all'inizio di questa serie. Prima stavo pensando a qualcosa come "virtual ambience" (Ambiente virtuale) ma questo titolo era molto freddo, cosi ho iniziato a lavorare con titoli che si riferissero a diversi personaggi come "L'ossessivo", "Il sedativo", "Il perverso" questo ha un'implicazione pi erotica. Come ho detto prima: c' la presenza di qualcuno che non vedi ma che l.

AFN: Questo interessante, perch di solito, se pensi alle mattonelle, le associ ad un ambiente ospedaliero, ma qui si riferiscono a qualcosa di molto di pi. Mi piacerebbe sapere come vedi il tuo lavoro in termini di storia dell'arte, in confronto ad altri artisti.

Adriana Varejo: Sono una pittrice. Prima dipingevo molta carne. C' una tradizione di pittori a cui piace dipingere la carne. iniziata con Goya, Humbra e cos via. In Spagnolo, si chiama 'pintura de bodegon'. Ci sono giochi e altre cose che dipingono. molto plastico.
Cos si, in un certo modo, appartengo a questa tradizione d'arte molto antica. Ma la mia arte vuole anche avere a che fare con la parodia, criticare la storia. Cos uso - per esempio - la storia dell'arte del Brasile: uso gli stessi vecchi pittori ma per raccontare cose diverse, e mischio elementi e creo finzioni. Il mio lavoro precedente di circa 12 anni fa aveva a che fare di solito con questo ma questi lavori qui sono meno politici.

AFN: Grazie molte per questa intervista.

Adriana Varejo: Grazie. stato un piacere.

Intervista: Sabine Rieck
(12.12.2006)

  • ArtFacts.Net- il tuo fornitore di servizi nel mondo dell'arte

    Sin dal 2001, ArtFacts.Net™ ha sviluppato un sofisticato database attraverso la collaborazione con gallerie, musei, fiere darte ed associazioni di galleristi nazionali ed internazionali.